“Dopo la stangata arrivata ad inizio ottobre sulle bollette di luce e gas e, in particolare, per i clienti del mercato tutelato, diventa fondamentale scegliere il miglior gestore luce e gas attivando le offerte più convenienti del mese. Come vedremo, infatti, i margini di risparmio per le famiglie sono notevoli. Passare dal servizio di Maggior Tutela al Mercato Libero, scegliendo le offerte luce e gas più vantaggiose, permette di ottenere un risparmio notevole sulla spesa annuale per l’energia in casa.”

Da analista (in pratica, quella che legge tra le righe delle bollette, che sa come sono calcolate le voci e come procedono i consumi) lo affermo da anni. Ma si sa, “se non lo dice la TV “…

In ogni modo, anche chi ha già scelto il mercato libero per la propria fornitura di luce e gas, non è al sicuro.

L’altro giorno discorrevo con il titolare di una piccola impresa tecnologica (6 dipendenti, settore d’avanguardia). Seguendo le indicazioni della sua associazione di categoria, ha scelto un fornitore.

Da un anno. In questo anno non solo ha letto sulle bollette, in modo chiaro, solo le somme da pagare. Ma non ha neppure potuto avere ragione dei consumi fatturati né il suo ufficio amministrativo è riuscito a interpretare le spese o a inviare le autoletture.

Cosa succede, se scegliete con me Pef Power, invece?

A) seguite il link, inserite i dati richiesti, firmate con il legale rappresentante e in via telefonica il contratto

B) appena diventate clienti ( un paio di mesi circa) in fornitura vi contatto per offrirvi la mia consulenza per il risparmio energetico e l’efficientamento.

C) se vi necessita prima, mi contattate voi direttamente.

Liscio come l’olio. Risposte precise, valutazioni su misura alla vostra realtà e alle vostre esigenze.

E sconti in bolletta, come già potete leggere in alcuni articoli di questo blog.