Luce e gas, cerchi qualcosa di interessante?

Innanzitutto dovrei chiederti COSA è interessante, per te. Perché, immagino tu lo sappia già, non tutti cercano le stesse cose.

Ci sono utenti che: “Ma no, per 50€ all’anno non sto nemmeno a cambiare” e utenti che “Con 50€/anno ci porto fuori i ragazzi a mangiare la pizza una volta in più!”

C’è chi pensa che, prodotta bruciando carbone o con il fotovoltaico, non faccia differenza.

C’è chi è così demoralizzatə che si è convintə che nulla, di luce e gas, possa convenire.

A ciascun il proprio mestiere.

Bollette e tariffe elettriche

Quello che non vi hanno detto (anche perché non ci hanno capito nulla pure loro) e che vi può far risparmiare parecchio denaro.

Dal 2016 è partita la riforma delle tariffe elettriche.

Volta a sostenere l’elettrificazione dei consumi. E l’abbandono dell’uso di gas metano o GPL , notoriamente non fonti di energia rinnovabili.

Che NON CE L’ABBIANO RACCONTATO è uno degli enormi problemi che, una pubblica amministrazione scadente e svogliata, crea. Assieme a una colpevole assenza di PIANI DI COMUNICAZIONE per consumatori e cittadinanza.

Ecco perché, da un lato, è necessario contattare consulenti indipendenti come me. Dall’altro, a causa della terribile disinformazione, dobbiamo sorbire telefonate assurde di telemarketing invadente e farlo farlocco.

Innanzitutto, quindi, vi invito a leggere questo articolo da ilSole24ore perché spiega bene di cosa si tratta.

E a chiedermi informazioni, perché sapere è potere!