Rimanere nel percorso

Aria, Terra, Luce, Verde...

Era ottobre, anno 1993. Di lunedì.

La domenica era trascorsa in una situazione completamente nuova, per me. Sorprendente. Incredibile. Ma, diamine, rivelatrice. Avevo incontrato ReiKi, con un maestro perfetto per me. Con una amica perfetta per me (e che manca…) e nuove amiche e amici che, non sapevo ancora (come potevo?!), sarebbero diventate/i diamanti incastonati nel mio cuore.

Quel lunedì, il direttore mi convocò nel suo ufficio. Per comunicarmi alla brutta 🙁 che mi avrebbero spostato dalla Segreteria di Redazione, della quale ero responsabile, al settore commerciale. Senza se e senza ma, senza motivazioni o spiegazioni. Senza critiche al lavoro svolto e, ovviamente, senza lodi per le cose buone portate avanti in quasi 10 anni di lavoro.

🙂 Lo ascoltai. Misi in pratica ( 😃 folle! ) le leggi del Ki apprese nell’appena trascorso w.e.
Poi mi alzai, dicendo:

“Sai cosa? Di tutto ciò ne parli poi con i miei legali!”.

Una matta! 😃

Un lavoro stupendo, uno stipendio ottimo, un ambiente divertente, faticoso ma gratificante… niente!
Mi usci così, senza alcun filtro, tutta la mia verità.

Altro, grazie!

E altro mi presi. Tempo, soprattutto.

Per capire me stessa, le mie insoddisfazioni esistenziali.

Scoprendo fatti e dolori e risorse MAI SOSPETTATE nemmeno.

Oggi, in una nuova (per me) attività (solida da 60 anni!) ascolto come, per molte persone, l’incontro con l’attività stessa rappresenti quel che, per me allora, rappresentò incontrare ReiKi IN QUEL MODO.
Comprendo con affetto. Accolgo con soddisfazione.

Perché questa attività, anche questa attività, HA IL SUO MODO.
Non è il cosa, bensì il come.

Il cosa ha un peso, ma IL COME fa la differenza.
Tra riuscire o non riuscire. Comprendere o non comprendere. Stare bene o essere stressata/o.

Sto lavorando sui propositi per l’anno nuovo – sì li faccio, e li so fare bene, c’ho studiato 🙂 – con soddisfazione.

Riconosco i miei limiti e il mistero.

Riconosco la mia forza e il mio credere.

Ed è anche realistico pensare che a metà 2024 mi verrà voglia di fare corsi di ReiKi. Di nuovo. Stavolta non è solo un desiderio.

Rimanere nel percorso è, innanzitutto, ricercare il percorso. Una questione esistenziale, insomma. Che, quindi, per ciascun di noi è personale.

Tuttavia, se in questa ricerca incontri un sistema che offre strumenti testati, per sperimentare un percorso formativo e professionale armonico, scientifico, efficace e potenziante, cosa fai?
Lo scegli!!! A occhi chiusi e cuore aperto, logicamente 🙂 Per continuare a ricercare, sperimentare e costruire.

Perché scrivo ciò? Perché pubblicamente? Ma 🙂 perché ho qualcosa di buono da offrirti.

Sia che tu abbia voglia di guadagnare due spicci in più, o anche un bel po’ in più.

Sia che ti cresca la voglia di mettere in ordine l’energia vitale che, talvolta, ti scorre dentro a singhiozzo o dando persino fastidio.

Sarà bellissimo ❤

Sai come contattarmi 🙂 ti aspetto.

Lavoro dipendente sempre più giù ma l’alternativa non la si vuol vedere

man in white shirt using macbook pro

Il Sole 24 ore pubblica, il 14 dicembre 2023, questa analisi:

Tra il 1991 e il 2022 i salari reali in Italia sono rimasti sostanzialmente al palo con una crescita dell’1% a fronte del 32,5% in media registrato nell’area Ocse. È quanto emerge dal Rapporto Inapp presentato oggi secondo il quale il dato è legato anche alla bassa produttività del lavoro, cresciuta comunque più delle retribuzioni. Nella distribuzione del reddito si vede una caduta crescente della quota dei salari sul Pil e una crescente quota dei profitti (ormai stabilizzata su valori rispettivamente del 40% e del 60%)

Leggi sul sito de Il Sole

Come ho già accennato in questo articolo siamo tutti consapevoli che il lavoro dipendente, salvo per alcune posizioni sempre meno disponibili, non paga. Non bene.

cow on field
Photo by Pixabay on Pexels.com

Tuttavia, quando accenno alla possibilità di svolgere un’attività meritocratica, premiante, soddisfacente, etica e alla portata di chiunque abbia voglia di cambiare (in meglio) le proprie condizioni economiche e personali (parlo di autostima, di frequentare un buon ambiente accogliente e stimolante, di avere certezze…) mi sento spesso osservata con gli occhi della mucca che guarda il treno che passa! 🙂

Lo capisco, davvero! Ed è per questo che cerco sempre di parlarne introducendo l’argomento con garbo.
Comprendo che, la resistenza, non sia tanto nei miei confronti quanto verso un sistema Paese che ha sfinito anche il più tenace entusiasmo, prendendo a bastonate chiunque volesse di più. E non sto facendo polemica sterile: lo lascia intendere il Rapporto succitato!

Capisco anche la diffidenza verso tutto quel mondo, non proprio limpido e onesto, di venditori e venditrici d’assalto. L’ho odiato anch’io, l’ho studiato, l’ho fatto oggetto di ricerche.

C’è però una grande verità, mi pare, che sostiene questa forza che tiene persone potenzialmente straordinarie lontano da un’opportunità assolutamente perfetta. Si tratta di una scarsa conoscenza del sistema del network marketing, e di una diffusa mancanza di autostima. Che in trent’anni, emerge sempre dalla ricerca, ha portato milioni di persone a rassegnarsi di non dover valere nulla; che hanno abbassato il livello delle proprie prestazioni lavorative perché, tanto, ad un aumentato impegno non avrebbe corrisposto una giusta remunerazione.

La scarsa conoscenza del SISTEMA finanziario del NM va a braccetto con il non sapere che esiste un sistema comprovato di business in grado di mostrarti – passo passo – quel che è necessario fare per ottenere risultati.

Quei risultati che, talvolta, qualche improvvisato networker, ha voluto farti credere che sarebbero arrivati così, senza nulla fare se non prendendo il codice 🙁

MA sono qui per te, per mostrarti LA POSSIBILITA’ di affrancarti da un lavoro che non ti soddisfa, ma anche dal lavoro che ti soddisfa economicamente rubandoti, però, tutto il tempo che hai e impedendoti di stare con chi ami, di viaggiare, di rilassarti.

E te la mostro SENZA ALCUNA ASPETTATIVA, perché la mia intenzione – da sempre E da quando ho incontrato questa soluzione definitiva ancor più – è di lavorare e collaborare esclusivamente con persone che condividano le mie prospettive e rispettare chi desideri altro. Mettendomi a disposizioni di chi desidera altro, pur ricercando qualità nei prodotti nei prodotti di cui fa uso, e che fanno parte della mia attività. Consolidata e affidabile.

REMARE ASSIEME verso una meta condivisa, rende il lavoro un’esperienza piena di soddisfazioni.

E avere una consulenza chiara, onesta e sicura per il proprio benessere e il proprio life style è altrettanto desiderabile.

Si chiama, in gergo, WIN WIN. “Vinciamo” tutte e tutti. Sia che tu abbia voglia di sperimentarti, per una vita più ricca di buone relazioni e denaro. Sia che tu abbia voglia di usare prodotti per la casa, per la bellezza e la tua forma fisica al top!

Quindi, termino il discorso su questo blog e aspetto che tu mi contatti, usando il pulsante verde qui sotto. Anche subito, non temere di disturbarmi! Rispondo sempre, e leggo in orario d’ufficio i messaggi che mi giungono anche nottetempo.

Sport: non è più come una volta.

photo of man with muscular body

Ho iniziato a frequentare la palestra a vent’anni. Svolgevo il mio praticantato presso lo studio di due architetti, in centro a Bologna. La palestra di Gigi Lodi (venuto a mancare nell’estate del 2021) era nella stessa strada dello studio. La pausa pranzo cominciai a farla in palestra. Un allenamento completo, anche se non espressamente per il body building. E’ stato un privilegio, cominciare lì. Istruttori stupendi, seri, preparati, affidabili. Ho imparato, probabilmente, più da loro che dai corsi di preparazione per prendere il tesserino da allenatrice di pallavolo. 🙂

Tuttavia, sulla fine degli anni ’80 non è che ci fossero tutti questi integratori: la fatica era fatica. Sudavi, e a parte qualche fiala di Carnitina, non mi capitava di prendere altro. Oggi, quando mio figlio si prepara per andare in palestra, tra pre work, aminoacidi, elettroliti, proteine e altre amenità, mi vien sempre un po’ di invidia 🙂 Niente di dopante, ma da quando usa Xs ha messo su un fisico notevole, e fa molta meno fatica rispetto a prima di prenderli.

L’allenamento fisico in palestra può essere supportato dall’utilizzo di integratori specifici, che possono aiutare a migliorare le prestazioni, favorire la riparazione muscolare e sostenere la salute generale. E, per chi ha una vita vivace, frenetica, sono in grado di dare quel supporto necessario per arrivare a sera serenamente.

Gli integratori Nutrilite XS offrono numerosi vantaggi per il tuo allenamento in palestra e la tua salute in generale. Ecco alcuni dei principali benefici che puoi ottenere utilizzando questi integratori:

Supporto energetico: possono fornire una spinta di energia durante il tuo allenamento, permettendoti di svolgere gli esercizi in modo più intenso e prolungato. Questo può aiutarti ad aumentare le tue prestazioni e ad ottenere risultati migliori. Pre-work out DRINK

Miglior recupero muscolare: Dopo un allenamento intenso, i tuoi muscoli hanno bisogno di tempo per riprendersi e rigenerarsi. Gli integratori Nutrilite XS possono favorire il processo di recupero muscolare, riducendo il dolore muscolare post-allenamento e accelerando la ricostruzione dei tessuti muscolari danneggiati.

Supporto per la crescita muscolare: Se sei interessato a costruire massa muscolare, gli integratori XS possono essere un valido alleato. Questi integratori sono appositamente formulati per favorire la sintesi proteica e la crescita muscolare. Possono anche aiutare ad aumentare la forza e migliorare le tue prestazioni complessive. Trovi un approfondimento sugli Aminoacidi Esssenziali Xs in queste pagine. Ricorda che sono una formula esclusiva (se guarderai il video, scoprirai perché sono così efficaci).

Promozione generale della salute: Gli integratori XS sono una vasta gamma di prodotti, contengono ingredienti selezionati per sostenere la tua salute generale. Possono includere antiossidanti, vitamine e minerali che contribuiscono alla riduzione dello stress ossidativo, al rinforzo del sistema immunitario e al miglioramento del benessere complessivo. E resistenza!

Facilità d’uso: sono anche progettati per essere facili da usare. Sono disponibili in diverse forme come compresse, capsule o polveri che possono essere facilmente incorporate nella tua routine quotidiana di allenamento e di nutrizione.

Sono a tua disposizione, se vuoi consigli sull’uso. Se, invece, ti sei incuriosita/o e vuoi provare, qui trovi le istruzioni per ottenere il prodotto con lo sconto riservato a chi si iscrive (serve e-mail e nome).
Ti suggerisco di cominciare con AMINO ADVANTAGE: un misurino la sera, due ore dopo aver cenato.
Per un mese. Poi, se ti va, mi dici come ti sei trovata/o. Sempre da qui, con un bel messaggio su WhatsApp. Ti aspetto!