La fine della maggior tutela è cominciata!

Hai un’azienda e non sei mai passatə al mercato libero?

Beh! In Piemonte e in Emilia-Romagna pare ti prenderai Axpo, un fornitore nuovo, SENZA POTER SCEGLIERE. “Grazie” alla fine della cosiddetta #maggiortutela 🙄

Il superamento della maggior tutela, dal gennaio 2021, riguarda solamente le Piccole Imprese, mentre le microimprese e i clienti domestici sono esclusi da questo imminente passaggio.

[subiranno la stessa sorte dal 2023 ndr]

Dal sito dell’ARERA

Come puoi notare a questo link che rimanda al sito del tuo attuale (ex) fornitore, nemmeno te l’hanno comunicato! Bel sevizio, eh!?

E pensa che bel caos sarà, quando toccherà alle utenze domestiche, quelle di casa e seconda casa, per esempio!

L’ultimo decreto milleproroghe ha portato in dote l’ennesimo slittamento per la fine della maggiore tutela per le bollette dell’elettricità di famiglie e di alcune micro imprese: la nuova deadline, dunque, passa dal 2022 al 1° gennaio 2023

IlSole24ore

Comunque, con un altro beffardo giochino di parole: tutele graduali, addirittura al plurale questa volta, te l’hanno fatta, di nuovo.
Ma… già lo sai, che la parola TUTELA fu scelta per lasciar intendere qualche sicurezza, e che invece indicava solo che le tariffe applicate sono dichiarate e visibili sul sito Arera.

Se sei abituatə a lasciare agli altri le decisioni su come devi spendere il tuo denaro, non fare nulla.


Se, invece, anche a te questa cosa fa un po’ “arrabbiare” è giunto il momento di contattare chi può darti l’assistenza, le informazioni e la fornitura migliore per te.

Non esitare, non rinviare di contattarmi. Basta con l'ambiguità e le imposizioni "per legge"!

Leggi perché puoi fidarti di me, e come inviarmi subito, senza impegno, la tua richiesta e ricevere in 48 ore e gratuitamente la mia risposta pertinente. Da qui.